Hezbollah Beirut

26 images Created 9 Jun 2014

Gli sguardi smarriti di Bachoura
“La Siria e’ solo l’inizio, presto sarà di nuovo il turno di Tunisia, Algeria e Marocco”. Queste le dure parole di
Abu Ali Alzalam, responsabile della brigata della resistenza guidata da Hezbollah che gestisce Bachoura,
un’intera area al centro di Beirut.
Dal suo covo conferma che il supporto al regime Siriano di Assad continuerà anche se e’ consapevole del
fatto che la guerra durerà almeno altri dieci anni ed afferma che un nuovo conflitto in Libano potrebbe
scoppiare in qualunque momento.
“L’Europa non e’ la soluzione, e’ il problema” dichiara convinto riferendosi all’aiuto militare fornito ai ribelli
siriani. Tutto questo mentre il quartiere mostra i segni delle fatiche di una guerra che sembra non essere mai
finita. Abu Ali Alzalam, 55 anni, non e’ stanco di combattere e l’affermazione e' secca “non possiamo fare
altrimenti”.
07.07.2014 - testo di Lorenzo Perrelli e Alessandro Rota - Immagini © Alessandro Rota

----

"I believe photography a light-written language that can be used to question the future perspectives of our hyperconnected societies. On 07.06.2014 during an interview to Abu Ali Alzalam, in the Bachoura area of Beirut (Lebanon), he resolved that fighting is the only thing he can do. The 55 years old is the chief of security of a resistance brigade which is led by militant group and political party Hizbullah; while resting in his ‘office’ he was aware of the new wave of terror of Sunni militias and he had plans to go back to Syria to fight once again. "
View: 25 | All